Negozi
Contatti
31 gennaio 2020

Come dormire bene d’inverno?

Come dormire bene d’inverno?

Pochi semplici consigli per dormire bene anche nella stagione fredda

Siamo ormai in pieno inverno, il 2020 è appena iniziato, le temperature sono scese e, quando si ha un po’ di tempo libero, è sempre un piacere raccogliersi sotto le coperte e riposare con comodo nel proprio letto, mentre fuori fa freddo. A volte, però, può capitare che durante la stagione invernale sia più difficile dormire bene, o prendere sonno nel modo giusto.

Gli esseri umani non sono infatti come molti animali, che sfruttano l’inverno per andare in letargo (purtroppo o per fortuna). Tuttavia, siamo comunque portati a dormire più a lungo, anche se raramente possiamo permettercelo. Le ore di luce sono minori, e il buio è naturalmente collegato al sonno; allo stesso modo, il freddo ci porta a bruciare più calorie per rimanere al caldo, stancandoci. Non potendo però dormire più tempo, è importante sfruttare quello che si ha a disposizione per riposare al meglio.

Per stare bene, essere freschi e rilassati, infatti, non è importante dormire tanto, quanto dormire bene. Nella stagione più fredda, a volte, può essere difficile riposare correttamente, a causa del freddo, della difficoltà nel trovare la giusta temperatura, del risveglio quando ancora è buio e così via. Ci sono però diversi accorgimenti che si possono mettere in pratica per dormire meglio anche in inverno.

Cura l’alimentazione

È appena trascorso il periodo delle feste, in cui cenoni e pranzi in famiglia e con amici la fanno da padrone, quindi questo argomento sembrerà un po’ tabù. Tuttavia, per assicurarsi un buon riposo e addormentarsi senza preoccupazioni è fondamentale avere una dieta equilibrata e non esagerare, soprattutto a cena. Cibi troppo calorici o difficili da digerire richiedono molto tempo ed energie al nostro corpo per il processo di digestione, rendendo così più difficile addormentarsi.

Crea le giuste condizioni in camera da letto

Uno degli argomenti cruciali in inverno, spesso causa di dibattito all’interno delle coppie: la giusta temperatura della stanza da letto. Inutile dire che, come ogni cosa, la verità sta nel mezzo, e quindi né troppo fredda né troppo calda. L’ambiente migliore dovrebbe infatti avere una temperatura compresa tra i 17° e i 19°, con un’umidità tra il 50% e il 55%. È quindi fondamentale arieggiare la stanza aprendo le finestre, ma certamente non bisogna dormire con le finestre aperte. Una quindicina di minuti al mattino, dopo svegli, e lo stesso tempo la sera, prima di dormire, sono sufficienti per evitare la proliferazione di acari e batteri e per creare la giusta temperatura.

Regola il riscaldamento

Proprio per non avere una temperatura eccessiva in camera da letto ricordati di regolare il riscaldamento, così da non mantenerlo acceso tutta la notte, quando è dannoso e inutile. Se siamo sufficientemente coperti, infatti, scaldare la stanza per tutta la notte non serve, anzi: la temperatura potrebbe diventare eccessiva per un buon riposo, portandoci a scoprirci, rendendo il sonno più difficoltoso. Programma il riscaldamento così che si spenga poco dopo (o poco prima) essere andato a letto. Risparmierai anche sulla corrente e diminuirai l’impatto ambientale.

Fai esercizio fisico

Come dormire bene d’inverno?

Spesso in inverno ci muoviamo di meno, perché c’è meno luce da sfruttare, e perché è più difficile fare attività all’aperto, per via del freddo. L’attività fisica, tuttavia, è indispensabile per avere un buon riposo durante la notte, per cui è utile fare anche pochi semplici esercizi, oppure una bella passeggiata al pomeriggio, per andare a dormire sereni.

Segui una routine

Abitudini troppo fisse non sempre fanno bene e a volte possono provocare noia e fastidio; per quanto riguarda il sonno, però, sono fondamentali. Soprattutto d’inverno, quando le ore di luce sono limitate, andare a dormire e svegliarsi alla stessa ora è molto importante, perché avere un ritmo sonno-veglia costante rafforza le difese immunitarie, ci fa svegliare più freschi e riposati e ci aiuta a dormire meglio.

Poca caffeina

Durante il giorno è meglio consumare poche bevande zuccherate o con caffeina – soprattutto caffè, tè e bevande energetiche. Piuttosto, meglio bersi una bella tisana calda la sera, poco prima di andare a dormire: aiuterà ad alzare la temperatura corporea, mantenendola ideale nel corso della notte senza dover ricorrere a troppe coperte o piumini.

Cura la luce

Come dormire bene d’inverno?

Con poca luce a disposizione, soprattutto al mattino, è facile svegliarsi con la sensazione di avere ancora sonno. Non è però così; è solo il nostro corpo che, al buio, produce più melatonina, l’ormone del sonno. Occorre quindi abituarci fin da subito a regolare la luce sul nostro ciclo sonno-veglia. Prima di andare a dormire è quindi bene abbassare le luci in camera (e staccare i dispositivi elettronici per non essere disturbati dalla blue light). Al mattino, al contrario, meglio accendere la luce da subito per terminare la produzione di melatonina e aiutarci a svegliarci. Può essere uno shock, ma sarà funzionale a un miglior risveglio!

Non ultimo, per dormire bene d’inverno è indispensabile scegliere il giusto materasso, il cuscino adatto e piumini che tengano caldo ma consentano anche un ottimale ricircolo d’aria e un’eccellente termoregolazione. Mollyflex produce materassi e accessori per il sonno di altissima qualità, che consentono di dormire in modo sereno e davvero riposante in qualsiasi stagione.

Rispondi a qualche domanda

Configura il tuo materasso ideale

Inizia adesso

Se rispondi a poche e semplici domande sulle tue abitudini e sulle tue caratteristiche fisiche, saremo in grado di suggerirti la soluzione migliore per le tue esigenze. Inizia adesso

Iscriviti alla nostra newsletter

10% di sconto subito per te!

Iscriviti e resta sempre aggiornato. Non farti scappare le ultime novità e offerte in anteprima dal mondo Mollyflex

© 2020 MOLLYFLEX Srl Cod. Fisc. e P.IVA 03110070988 - Reg. imprese 03110070988 - R.E.A. BS 505834 - Cap.Soc.Euro 30.000,00 I.V.