Negozi
Contatti
06 febbraio 2020

Consigli per le pulizie di primavera

Consigli per le pulizie di primavera

Con l’arrivo della primavera non solo si provvede a riporre piumini e lenzuola invernali, ma è anche il momento delle pulizie di primavera. Un momento atteso ma, a volte, anche temuto. Per pulire le diverse stanze della casa in modo preciso, e per dare aria nuova ai propri ambienti, infatti, occorre un minimo di organizzazione, pazienza e, soprattutto, tempo. A volte fatichiamo a trovare questi elementi, ma dobbiamo ricordarci che un ambiente pulito è molto più salutare, migliora il benessere e le nostre giornate, ci fa dormire meglio e, in generale, sentire bene.

Durante le pulizie di primavera, quindi, è fondamentale armarsi dei giusti attrezzi, spalancare bene porte e finestre (magari scegliendo una bella e tiepida giornata di sole) e organizzare gli spazi. Uno dei primi nemici da combattere è certamente la polvere accumulata durante il periodo invernale.

Consigli per le pulizie di primavera
Consigli per le pulizie di primavera
Consigli per le pulizie di primavera

Consigli pratici per le pulizie di primavera

Ultimi consigli

Ricordati di prestare una particolare attenzione ai materiali che compongono i tessuti. È consigliabile scegliere materassi realizzati con fibre che aiutano il letto a mantenersi fresco e meno soggetto alla proliferazione di acari. Mollyflex cura questo aspetto con grande attenzione, per cui propone diversi prodotti che evitano l’aumento di acari e germi. Come il materasso Cubotto Firm realizzato con fibra di puro cotone organico, fino ad arrivare ai materassi che contengono fibra d’argento, la cui azione antimicrobica consente di avere un materasso sano e salubre, come i materassi medical X-Static, Memo top e Memo deluxe trapuntato.

Buona primavera a tutti!

Consigli per le pulizie di primavera

Come combattere la polvere?

Uno dei maggiori fattori di fastidio – oltre che di un cattivo sonno – è la presenza di un’aria viziata, poco sana, che può causare anche disturbi respiratori e rendere il sonno più agitato. Ciò è dovuto alla presenza della polvere, ma anche agli eventuali acari. La loro presenza non è dovuta a un solo fattore, ma a un mix di elementi come umidità, calore e depositi di pelle morta. Per evitare la proliferazione di questi microrganismi occorre pulire con attenzione sia la camera che il materasso – regolarmente. Durante le pulizie di primavera, ma poi a intervalli regolari, occorre: 

  • mantieni sempre ben arieggiata la camera
  • riduci al minimo la presenza di oggetti che si impolverano facilmente
  • spolvera la stanza, e pulirla dall’alto verso il basso

Il primo ingrediente fondamentale di cui hai bisogno è appunto il tempo. Prenditi tutto quello che serve per fare al meglio le pulizie di primavera e il cambio degli armadi. Facendo le cose di fretta rischi infatti di farle male, dimenticare qualcosa, buttare cose che possono servire, o magari eviti di andare a togliere la polvere dagli angoli, ritrovandola poi all’interno della stanza. Hai poi bisogno di superfici ampie (tavoli, letti, divani) per appoggiare vestiti, lenzuola, tessuti. A questo punto basta seguire alcuni consigli:

  • Usa gli attrezzi necessari come spugne, stracci, detersivi, detergenti. Inizia a pulire la stanza dall’alto verso il basso, così raccoglierai alla fine la polvere e lo sporco caduto dall’alto;
  • Seleziona ciò che non ti serve più: è un’abitudine che andrebbe presa a intervalli regolari, perché in questo modo è più facile evitare. È anche un buon modo per guadagnare spazio e pulire al meglio i propri ambienti;
  • La pulizia dei tessuti andrebbe svolta a intervalli periodici. Una delle date tipiche è naturalmente quella dell’arrivo della primavera – occorre pulire a fondo e con attenzione materassi, tende, copridivani, tappeti, cuscini. Questo è anche il momento giusto per girare il materasso, non solo cambiando lato invernale con lato estivo, ma anche testa – piedi.

Da anni studiosi e ricercatori sostengono che il cuscino è uno dei peggiori ricettacoli di germi, acari e batteri. Per questo bisogna lavare il cuscino con attenzione – adottando i giusti accorgimenti a seconda del tipo di cuscino che possiedi. Bisogna poi sincerarsi di acquistare cuscini di qualità, studiati per offrire meno terreno possibile a questo tipo di germi. Mollyflex ha infatti studiato una linea di cuscini in soia che garantisce grande igiene e comfort. Inoltre, la soia garantisce un’estrema morbidezza e una piacevole sensazione di delicatezza sulla pelle del viso.

Fai attenzione al cuscino

Rispondi a qualche domanda

Configura il tuo materasso ideale

Inizia adesso

Se rispondi a poche e semplici domande sulle tue abitudini e sulle tue caratteristiche fisiche, saremo in grado di suggerirti la soluzione migliore per le tue esigenze. Inizia adesso

Iscriviti alla nostra newsletter

10% di sconto subito per te!

Iscriviti e resta sempre aggiornato. Non farti scappare le ultime novità e offerte in anteprima dal mondo Mollyflex

© 2020 MOLLYFLEX Srl Cod. Fisc. e P.IVA 03110070988 - Reg. imprese 03110070988 - R.E.A. BS 505834 - Cap.Soc.Euro 30.000,00 I.V.