🚚 Spedizioni gratuite a partire da 55€
x
Federica Molly
Expert
Federica Molly

24 giugno 2022

Condividi

Naviga tra i post
24 giugno 2022

Insonnia in vacanza: rimedi e consigli utili per contrastarla

Rimedi per contrastare l’insonnia e dormire bene anche in vacanza

Insonnia in vacanza: rimedi e consigli utili per contrastarla

L'insonnia è un problema che può essere particolarmente difficile da affrontare in vacanza. Se non si riesce a dormire bene, infatti, si rischia di trascorrere le giornate stanchi e irritabili, rendendo così il soggiorno meno piacevole.

L’insonnia in vacanza può essere dovuta a diversi fattori. Il jet lag, ad esempio, comporta un’alterazione del normale ritmo sonno-veglia e può rendere difficile il riposo o causare frequenti risvegli notturni. Anche il cambiamento di abitudini o il semplice fatto di trovarsi in un ambiente nuovo, lontano dal comfort di casa e del proprio letto, può favorire l’insonnia e rendere il riposo particolarmente disturbato. 

Per contrastare l'insonnia in vacanza puoi seguire alcune semplici regole e piccoli accorgimenti che possono aiutarti a rilassarti e a dormire bene. Scopriamoli insieme!

Contrastare l'insonnia in vacanza: alcuni consigli

Innanzitutto, per contrastare l’insonnia in vacanza e assicurarti sonni tranquilli dovrai scegliere attentamente l’hotel o l’alloggio in cui pernottare. In generale, meglio scegliere un albergo posizionato in una zona tranquilla e non eccessivamente trafficata o rumorosa. Se possibile, prenota una stanza posta ai piani più alti, possibilmente lontano da scale, ascensori, locali di servizio o aree comuni: in questo modo non verrai disturbato da eventuali rumori durante la notte. Per contrastare l’insonnia cerca anche di: 

  • mantenere uno stile di vita sano, anche in vacanza: fare regolare esercizio fisico e mangiare bene aiuterà il corpo a rilassarsi e ad avere un sonno più tranquillo. Almeno la sera, cerca di evitare cibi eccessivamente pesanti o speziati e, per quanto possibile, di ridurre il consumo di alcool e dolci; 
  • creare un ambiente il più possibile adatto al riposo: la scelta del materasso influisce notevolmente sulla qualità del sonno. Dormire su un materasso troppo morbido o troppo rigido rispetto a quello a cui sei abituato, può rendere il riposo difficile. In vacanza non potrai portarti dietro il tuo materasso. Potrai però inserire in valigia un cuscino comodo, per garantire a testa e collo il giusto comfort; 
  • andare a dormire ad orari regolari e di svegliarti più o meno sempre alla stessa ora. Evita anche di fare riposini durante il giorno e di andare a letto troppo tardi per più giorni consecutivi; 
  • dedicarti ad attività rilassanti prima di andare a dormire: un bel bagno caldo o una doccia rinfrescante nei luoghi più caldi, ad esempio, possono aiutare a rilassarti e a distendere la muscolatura, favorendo il riposo. Evita di guardare tablet, smartphone, TV o computer prima di andare a letto perché la luce degli schermi può influire negativamente sulla qualità del sonno e preferisci invece la lettura di un buon libro; 
  • bere tisane rilassanti prima di coricarti per combattere insonnia, ansia e stress e preparare il corpo ad un sonno rigeneratore. Puoi scegliere tisane già pronte, nelle classiche bustine, oppure acquistare in erboristeria la miscela di erbe più adatta alle tue esigenze e ai tuoi gusti. Tra le tisane rilassanti più efficaci per combattere l’insonnia ci sono sicuramente quelle contenenti malva, passiflora, fiori d’arancio, tiglio, melissa, valeriana e, ovviamente, la classica camomilla. 

Oltre a seguire questi accorgimenti, per combattere l’insonnia puoi anche ricorrere a metodi naturali, come la melatonina, che aiuta a regolarizzare il sonno e mantiene intatta la sua efficacia per lunghi periodi. Grazie alle sue proprietà rilassanti, riduce infatti il tempo richiesto per addormentarsi, favorisce il riposo e migliora la qualità del sonno. È utile anche per alleviare mal di testa, irritabilità e difficoltà di concentrazione e altri tipici effetti del jet lag.

Insonnia in vacanza: rimedi e consigli utili per contrastarla

Insonnia in vacanza: i trucchi per addormentarsi in fretta

Per regolarizzare il sonno e vincere l’insonnia in vacanza puoi anche provare a seguire alcune delle tecniche per addormentarsi più diffuse, metterle alla prova e trovare quella più adatta a te per utilizzarla regolarmente prima di andare a dormire. Ecco alcuni trucchi efficaci per addormentarti in fretta: 

  1. usa la tecnica di respirazione 4-7-8, un metodo di rilassamento che deriva dalla respirazione yoga, utile per aumentare la quantità di ossigeno nel sangue e rallentare il battito cardiaco. Per eseguirla, posiziona la punta della lingua dietro agli incisivi superiori, fai una profonda espirazione, poi inspira con il naso tenendo la bocca chiusa e contando fino a 4. A questo punto, trattieni l’aria nei polmoni contando mentalemnte fino a 7 e poi butta fuori l’aria con la bocca contando fino ad 8. Ripeti l’intera sequenza per tre volte; 
  2. prova la tecnica del rilassamento muscolare progressivo, basata sulla contrazione e distensione alternata dei muscoli. Per eseguire ogni passaggio al meglio dovrai partire da una posizione supina e distesa, concentrandoti su ogni singolo movimento. Dopo aver contratto e successivamente rilassato i diversi muscoli del corpo, partendo dalle dita dei piedi fino ai muscoli della fronte, rimani disteso per qualche minuto e concludi gli esercizi con una respirazione profonda; 
  3. ascolta musica rilassante per allontanare lo stress e conciliare il riposo. Assicurati che il volume sia moderatamente basso e imposta un timer in modo che si spenga da sola una volta che ti sarai addormentato. Puoi anche ascoltare i rumori bianchi, particolari suoni che aiutano a rilassare la mente e a coprire eventuali rumori fastidiosi esterni, ad esempio quelli provenienti da una strada trafficata.

Trova il materasso ideale con il nostro test

Per te o per la tua famiglia in pochi semplici step

Paga in 3 rate.
È semplicissimo.

1 Seleziona PayPal al momento del pagamento.

2 L’opzione “Paga in 3 rate” comparirà se disponibile, selezionala.

3 Riceverai un riscontro rapido.

4 Completa il tuo acquisto.

Visualizza la scadenza delle tue rate in qualsiasi momento dall’app PayPal e dal tuo conto.