Prodotti consigliati per dormire bene in primavera

16 marzo 2017

La primavera è da sempre una delle stagioni più amate: le giornate si allungano, il clima si fa più mite, la natura si risveglia e ci regala profumi intensi e visioni lussureggianti. A volte però questa stagione può avere risvolti negativi, soprattutto dal punto di vista della qualità del dormire.

I cambiamenti climatici non sempre stabili, i 60 minuti di sonno persi con l’arrivo dell’ora legale, il proliferare nell’aria di pollini portatori di allergie possono fare della primavera la stagione in cui il riposo diventa più problematico e difficile.

Al senso di torpore e sonnolenza che a volte ci accompagna di giorno, soprattutto nei primi mesi primaverili, può aggiungersi la difficoltà di addormentarsi la sera o la tendenza ad avere un sonno irregolare e disturbato durante la notte, con la conseguente impossibilità di svegliarsi riposati ed energici al mattino. Come fare quindi per ritornare a dormire bene anche in questa bella stagione? 

Rallentare il ritmo per ritrovare nuova carica
Se in primavera la natura rinasce, rigeneriamoci con lei! Cerchiamo di allentare lo stress del lavoro e della vita quotidiana, ritagliandoci almeno mezz’ora al giorno tutta per noi.

Depurarsi con frutta e verdura
Sui banchi di mercati e supermercati in Primavera spuntano primizie davvero golose! Fragole, pesche, ciliegie, ma anche cetrioli, asparagi, carciofi: colori e sapori da gustare da soli oppure in ricette facili e sfiziose, per non parlare dei centrifugati, veri concentrati di energia dall’azione detox.

Mettere ordine fuori e dentro di noi con le pulizie di primavera
Primavera, tempo di pulizie! Le pratiche del cambio degli armadi e delle pulizie più approfondite che coinvolgono tutta la casa, anche se costano fatica, hanno un effetto davvero benefico sul nostro umore.

Controllare il materasso
Approfittiamo delle pulizie e del generale “rinnovamento” di Primavera per fare un checkup anche al nostro materasso! Come? Cominciamo con il porci queste domande:

  • Siamo soddisfatti del sostegno che ci offre, oppure riscontriamo eccessiva rigidità o al contrario troppa morbidezza?
  • Notiamo affossamenti o avvallamenti?
  • Quando ci stendiamo, riceviamo sensazioni di piacevolezza e freschezza o di eccessivo calore e umidità?
  • Il materasso agevola i nostri movimenti rispondendo in maniera elastica oppure li ostacola rendendoli lenti e difficoltosi?


Una volta risposto a tutte queste domande possiamo concentrarci sulla scelta di un materasso anallergico adatto a questa stagione primaverile.

Sicuramente i materassi sfoderabili grazie alla loro cover sfoderabile e lavabile offrono una soluzione ideale. Alcuni esempi di materassi adatti per la stagione primaverile sono:

Condividi su